sabato 29 aprile 2017

Crux
(Charles Collins) One of the problems of the spotlight always being on Pope Francis is that it can put a shadow on everyone else around him. The pope’s trip to Cairo is a case in point. He will be joined there by the spiritual head of the Orthodox Church, Patriarch Bartholomew I of Constantinople. This is more than just a photo-op. Ever since taking office, Francis has often met with Bartholomew, and they have developed a real friendship. The patriarch even joined the pontiff when he visited the island of Lesbos last year to visit a refugee camp. (...)
Italia
Soccorsi ai migranti. La grande bufala sui soldi per la Chiesa
Avvenire
(Nicola Pini) Con una nota il governo smentisce «Il Messaggero». La cifra di un miliardo si riferisce all'8xmille complessivo che viene usato per culto, sostentamento del clero e carità in Italia e all'estero --  Tre miliardi e 700 milioni spesi nel 2016. 4,3 miliardi preventivati per il 2017, che potrebbero salire a 4,7 nel caso la crisi peggiori. Sono le voci di spesa dello Stato per affrontare (...) 
Ong, come nasce una fake news (Lorenzo Maria Alvaro, Vita)
Milenio
Un juez ordenó al gobierno recoger los regalos por considerar que fueron incluidos equivocadamente entre los bienes del acervo particular que Lula retiró de la Presidencia. El juez responsable por la investigación del escándalo de corrupción en la petrolera Petrobras ordenó que el ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva devuelva 26 regalos que recibió como jefe de Estado y que, en su opinión, tendrían que estar en el acervo oficial de la Presidencia. (...)
Vaticano
Sala stampa della Santa Sede
Lettera del Santo Padre all’Inviato Speciale alla V ULTREIA mondiale dei “Cursillos de Cristiandad” (MCC) (Santuario della Madonna di Fatima, 4-6 maggio 2017)
In data 19 aprile 2017, il Santo Padre Francesco ha nominato l’Em.mo Card. João Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, Suo Inviato Speciale alla V ULTREIA Mondiale dei Cursillos de Cristiandad (MCC), che si terrà presso il Santuario della Madonna di Fatima (Portogallo) dal 4 al 6 maggio 2017.
L’Inviato Speciale sarà accompagnato dalla Missione Pontificia composta da:
- Rev.do Don José Lopes Baptista, Direttore Spirituale Diocesano del MCC nella diocesi di Porto;
L'Osservatore Romano
Qual è il ruolo delle Chiese nella costruzione della pace? Come ne sono effettivamente coinvolte e quali sono le sfide e le opportunità ecumeniche che ne derivano? Questi i principali interrogativi sul tavolo dell’esecutivo del Gruppo di lavoro congiunto tra World Council of Churches (Wcc) e Chiesa cattolica riunitosi nei giorni scorsi (24-26 aprile) a Dublino. Lo rende noto un comunicato diffuso ieri in cui viene evidenziato come quelle delle migrazioni e della costruzione della pace siano le due «questioni urgenti» che l’organismo ecclesiale intende affrontare in modo più specifico.
Sala stampa della Santa Sede
(Stralci del Saluto)
Santità, Sommo Pontefice, 
Papa Francesco, 
La Sua presenza tra di noi ci rallegra e ci benedice. In nome della Chiesa Cattolica in Egitto, e in nome di tutto il caro popolo egiziano, Le presento l’immensa gratitudine e stima per aver accettato l’invito a visitare il nostro amato Paese. La Sua visita e l’accoglienza da parte del popolo egiziano, in tutti i suoi componenti, alla Sua cara persona, si riassumono nelle parole del motto che è stato scelto, ossia “Il Papa della Pace, nell’Egitto della Pace”.
Italia
«Sfida vinta: proporre il dialogo senza rinunciare a identità cristiana»
Corriere della Sera
(Virginia Piccolillo) «Papa Francesco è riuscito a portare avanti il dialogo senza sminuire in nulla la propria identità, a  dispetto di quanto temevano i suoi critici». Per Monsignor Bruno Forte, arcivescovo di Vasto e  Chieti, presidente della Cei Abruzzese-Molisana, il Pontefice ha vinto la difficile sfida: parlare di  pace con Al Sisi e ad Al Azhar, massima istituzione sunnita.  Pensa sia stato compreso?  (...)
cmi.com.co
Entre el 3 y el 8 de mayo una delegación de la Gendarmería vaticana visitará Colombia para preparar la seguridad de la visita del papa Francisco. Las fechas del viaje del Sumo Pontífice en Colombia están programadas entre el 6 y el 10 de septiembre. La delegación se reunirá con el general Juan Carlos Salazar, y con el subdirector de la Policía Nacional, el general Ricardo Restrepo, según monseñor Fabio Suescún Monroy, quien dirige el comité organizador de la visita. (...)
Mondo
Le divisioni dentro l’Islam che minacciano i cristiani
Il Sole 24 Ore
(Alberto Negri) La visita del Papa in Egitto, incentrata sul dialogo tra religioni e civiltà, pone due domande: perché i cristiani fuggono dal Medio Oriente e chi sono i loro protettori nella regione. Qualche esempio può aiutare a capire. Nell’insieme i cristiani in Medio Oriente sono tra i 10 e i 13  milioni, a seconda delle stime, su una popolazione complessiva di 550 milioni di abitanti. Quindi  circa il 2 per cento. In Palestina un secolo fa i cristiani erano il 10% della popolazione ora sono  intorno al due. Alla vigilia della guerra del 2003 in Iraq c’erano 1,2 milioni di cristiani, ora i pochi  rimasti sono concentrati in Kurdistan. 
Corriere della Sera
(Gian Guido Vecchi) Papa Francesco: «Non serve riempire i luoghi di culto se i nostri cuori sono svuotati del timore di Dio e della sua presenza». «Dio gradisce solo la fede professata con la vita, perché l’unico estremismo ammesso per i credenti è quello della carità». Francesco celebra la messa nell’«Air Defence Stadium» dell’areonautica militare, ragioni di sicurezza hanno consigliato un’area militare ben protetta e finalmente può passare in auto scoperta e avvicinare i fedeli della piccola chiesa copto cattolica (...)
Zenit
(Sergio Mora) Ante unos 25 mil, entre fieles y personas de otras religiones. El segundo y último día del viaje apostólico del papa Francisco a El Cairo, inició con la santa misa en el Estadio de la Aeronáutica Militar en la jornada dedicada al encuentro con la comunidad católica que vive en Egipto. Ayer viernes, en cambio fueron los encuentros con el presidente de Egipto, Al Sisi; con el gran Imam de Al-Azhar al-Tayyeb; con el mundo musulmán a través (...)
Cile
Obispos destacan el valor de la paz para los pueblos
iglesia.cl
La 113ª asamblea plenaria del episcopado chileno se realizó en Punta de Tralca del 24 al 28 de abril. En conferencia de prensa, al término del encuentro, las principales autoridades de la Conferencia Episcopal dieron a conocer el mensaje conclusivo, que fue dedicado muy especialmente a las comunidades católicas. (...)
Polonia
Polonia: documento dei vescovi sul “patriottismo cristiano”, solidale e rispettoso di altre culture e fedi
SIR
“La Polonia è stata, è, e deve continuare a essere in Europa e nel mondo, simbolo di solidarietà, apertura e accoglienza”, scrivono i vescovi nel documento “Il patriottismo cristiano”, elaborato dal Consiglio per le questioni sociali della Conferenza episcopale polacca. (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) La messa del Papa allo stadio dell’Aeronautica del Cairo: «Qualsiasi altro estremismo non viene da Dio e non piace a Lui! Più si cresce nella fede e nella conoscenza, più si cresce nell’umiltà e nella consapevolezza di essere piccoli». «L’unico estremismo ammesso per i credenti è quello della carità!». Nel primo e unico grande abbraccio di folla del suo viaggio in terra egiziana Papa Francesco incontra la comunità copto-cattolica celebrando una messa nell’Air Defense Stadium. La struttura, nota anche come “Stadio 30 giugnoˮ, (...)
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Questa mattina, dopo essersi congedato dalla Nunziatura Apostolica, salutato, tra gli altri, da un gruppo di bambini della Scuola Comboniana del Cairo, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’ “Air Defense Stadium”. Al Suo arrivo ha compiuto un giro in papamobile tra i fedeli riuniti. Dopo la benedizione finale, il Papa rientra in auto alla Nunziatura Apostolica dove pranza con i Vescovi egiziani e con i Membri del Seguito Papale.
Omelia del Santo Padre
Al Salamò Alaikum / la pace sia con voi!
Oggi il vangelo, nella III Domenica di Pasqua, ci parla dell’itinerario dei due discepoli di Emmaus che lasciarono Gerusalemme. Un vangelo che si può riassumere in tre parole: morte, risurrezione e vita.
Morte. I due discepoli tornano alla loro vita quotidiana, carichi di delusione e disperazione: il Maestro è morto e quindi è inutile sperare. Erano disorientati, illusi e delusi. Il loro cammino è un tornare indietro; è un allontanarsi dalla dolorosa esperienza del Crocifisso. La crisi della Croce, anzi lo “scandalo” e la “stoltezza” della Croce (cfr 1 Cor 1,18; 2,2), sembra aver seppellito ogni loro speranza. Colui sul quale hanno costruito la loro esistenza è morto, sconfitto, portando con sé nella tomba ogni loro aspirazione.
Zambia
Church Calls the Government to Spearhead Reconciliation in the Country
amece
Zambia Conference of Catholic Bishops (ZCCB) has urged the Government, to spearhead reconciliation in the nation that has seen exacerbated tension after the 2016 General Election. In a wide range statement themed, IF YOU WANT PEACE, WORK FOR JUSTICE (Paul VI) “Let Justice flow, … down like a river that never dries …” (Amos 5:24)  (...)
Cuba
Jaime Ortega publica un libro sobre las negociaciones entre Washington y La Habana
Diario de Cuba
El cardenal Jaime Ortega Alamino estará en Madrid presentando su libro Encuentro, diálogo y acuerdo. El papa Francisco, Cuba y Estados Unidos (San Pablo, 2017) sobre el deshielo entre las relaciones de Washington y La Habana, según informa la web de Casa de América. (...)
Sudafrica
SACBC Justice and Peace on the Youth Wage Subsidy
SACBC
SACBC Justice and Peace Commission reiterates its call for the review of the Youth Wage Subsidy. Bishop Gabuza, the chair person of SACBC Justice and Peace Commission, has said that there is not much to celebrate on the international workers day this year as long as millions of young people in the country remain unemployed and desperate. (...)
Brasile
Brasile: sciopero generale paralizza il Paese. Vicinanza dalla Conferenza episcopale
CNBB
Brasile paralizzato ieri per il primo sciopero generale dopo 21 anni, che vede come esplicito obiettivo il governo guidato da Michel Temer. Massiccia l’adesione nelle principali città, con qualche momento di tensione tra manifestanti e forze di Polizia. Il motivo dello sciopero è l’approvazione da parte del Congresso, avvenuta mercoledì scorso, della legge che riforma il mondo del lavoro che innalza l’età pensionabile e cancella lo Statuto (...)
Kenya
Catholic Bishops challenge Kenyans to choose leaders of integrity
amecea
Catholic Bishops in Kenya have noted with concern the unfolding political crisis which is evident from the ongoing Political Party Primaries and cautioned citizens to be alert and not engage in practices that are likely to fuel tension as well as political and ethnic divisions. They have called upon Kenyans to choose leaders who are God fearing, morally upright and committed to promoting human dignity and solidarity among people. (...)
Egitto
Il Cairo, 24 giugno 1968. Il papa copto Cirillo VI accoglie il ritorno in Egitto di una parte delle reliquie di san Marco, restituite da Paolo VI
CaffèStoria
Il Cairo, 24 giugno 1968. Il papa copto Cirillo VI accoglie il ritorno in Egitto di una parte delle reliquie di san Marco, restituite da Paolo VI. (fonte: Simone Varisco, CaffèStoria)
il manifesto
(Luca Kocci) I capi religiosi si impegnino a rimuovere e a «smascherare» la violenza del sacro. Una violenza che non significa solo terrorismo e guerre, ma anche «violazioni contro la dignità e i diritti umani» perpetrate «in nome di Dio». È l’appello che papa Francesco ha rivolto ai partecipanti – leader religiosi e laici – alla conferenza internazionale per la pace al Conference center dell’università di Al-Azhar, la più antica e alta istituzione teologica dell’Islam sunnita nel mondo, uno dei momenti centrali del suo viaggio apostolico in Egitto, cominciato ieri e che si concluderà questo pomeriggio, con l’arrivo a Ciampino in serata. (...)
Argentina
Los obispos argentinos sesionan a partir del martes en la 113° Asamblea Plenaria de la CEA
Fonte
La 113° Asamblea Plenaria de la Conferencia Episcopal Argentina (CEA) se realizará entre el 2 y el 6 de mayo próximo en la Casa de Ejercicios El Cenáculo "La Montonera", en la localidad bonaerense de Pilar. Las deliberaciones comenzarán ese martes por la tarde con el habitual intercambio pastoral, donde los obispos presentarán libremente sus inquietudes y reflexiones en torno a temas diversos. (...)
Italia
Papa Francesco scrive a Vescovo Locri: “Non perdete la speranza”
Diocesi di Locri Gerace
In risposta al saluto del nostro Vescovo, il Santo Padre Francesco gli ha indirizzato questo messaggio di incoraggiamento per i suoi e nostri progetti pastorali, sicuro che ogni fatica accompagnata dalla fiducia e dalla preghiera porterà frutti di bene. -- Al Caro Fratello Mons. Francesco Oliva, Vescovo di Locri-Gerace, Ho ricevuto con piacere la sua cortese lettera del 2 marzo scorso, con la quale Ella mi ha manifestato riconoscenza per il Messaggio inviato, tramite del Cardinale Segretario di Stato, in occasione della (...)
Le Point
Trois semaines après deux attaques contre des églises coptes orthodoxes qui ont fait 45 morts et ont été revendiquées par le groupe État islamique (EI), le pape François a entamé vendredi une visite de deux jours en Égypte, un voyage pour « l'unité » et « la fraternité », selon le souverain pontife venu apporter son soutien à la minorité chrétienne cible d'attaques djihadistes. Placée sous haute sécurité, cette visite éclair du pontife argentin est la première dans le plus peuplé des pays arabes. « C'est un voyage d'unité et de fraternité. Moins de deux jours, mais très intense », a dit le pape (...)
Periodista Digital
(Jesús Bastante) "Se necesitan constructores de paz, no provocadores de conflictos; bomberos y no incendiarios; predicadores de reconciliación y no vendedores de destrucción". El Papa Francisco se fundió en un profundo y emotivo abrazo con Ahmed al Tayeb, el imán de Al-Azhar, durante un histórico encuentro en la Universidad sunnita. (...)
Arab News
Followers of different faiths should cooperate against calls for violence under religious pretexts and bring back the values of peace, mercy and cohabitation, the undersecretary of the King Abdullah bin Abdulaziz International Dialogue Center (KAICIID) said at Al-Azhar International Conference for Peace in Cairo. “Peace is a human requirement that was called for by all prophets,” whose messages were “built on kinship and brotherhood between mankind,” said Faisal bin Abdulrahman, adding that human beings take their moral values and principles from religion. (...)
Egitto
Pope Francis delivers shot in arm to Egypt's persecuted Christians
Crux
(John L. Allen Jr.) Heading into his two-day trip to Egypt, it was unclear exactly how direct Pope Francis might be about the threats faced by the local Christia. community. The pontiff came to Egypt, after all, to build bridges of friendship with the Muslim establishment, and he also doesn’t want to embarrass his hosts in the Egyptian government. However, it turns out that Pope Francis decided to be fairly blunt after all. On Friday afternoon, in an address to political and civil authorities in the world’s sixth most populous Muslim nation (...)
Agência Ecclesia
O Papa Francisco prestou hoje homenagem aos “mártires” cristãos do Egito, encerrando o primeiro de dois dias de visita ao Cairo, na sede da Igreja Copta Ortodoxa. “Desde os primeiros séculos do cristianismo, nesta terra, quantos mártires viveram a fé heroicamente e até ao extremo, preferindo derramar o sangue que negar o Senhor e ceder às adulações do mal ou mesmo só à tentação de responder ao mal com o mal”, disse, perante o líder desta comunidade, Tawadros II. Francisco falou na aproximação entre católicos e coptas ortodoxos, com base “de modo misterioso e muito atual” no que tem chamado de “ecumenismo do sangue”. (...)
Russia
Dedicata al centenario della rivoluzione d’ottobre la plenaria del Comitato consultivo interconfessionale cristiano. Una lezione da non ripetere
L'Osservatore Romano
«Solo il credente può essere un vero patriota, senza indulgere in nazionalismi o estremismi ideologici. Solo nel contesto della fede siamo in grado di dare una vera valutazione dei fatti, dei problemi, valorizzando l’elemento morale nella vita sociale ed economica». Una visione del mondo autenticamente cristiana «si basa sull’umanesimo ed è collegata alla dignità di ogni persona, creata a immagine e somiglianza di Dio». È uno dei passaggi centrali del discorso dell’arcivescovo di Madre di Dio a Mosca, Paolo Pezzi, intervenuto mercoledì scorso alla sessione plenaria del Comitato consultivo interconfessionale cristiano, svoltasi a San Pietroburgo e dedicata al tema «Fede e superamento dei conflitti civili: le lezioni di un secolo». Un incontro dedicato in gran parte al centesimo anniversario della rivoluzione russa e agli avvenimenti successivi, comprese le feroci persecuzioni che hanno coinvolto anche le comunità cristiane.
(a cura Redazione "Il sismografo")
Per seguire Papa Francesco oggi in Egitto:
Diario di Papa Francesco -  sabato 29 aprile - mattina (10.00)
Conduce Nicola Ferrante
Marco Burini, Samīr Khalīl Samīr, Gesuita – Islamologo; Nikos Tzoitis, Analista del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli: Maurizio Di  Schino, Inviato TV2000.
Diario di Papa Francesco -  sabato 29 aprile - pomeriggio (15.15)
Conduce Gennaro Ferrara
Luis Badilla, Direttore del Sismografo; Giorgio Bernardelli, Giornalista Mondo e Missione; Paolo Branca, Islamologo Università Cattolica – Milano; Sr. Anna Maria Sgaramella, Missionaria comboniana.
Radio Vaticana
Uno dei momenti significativi di questo viaggio sarà la Messa presieduta dal Papa, sabato mattina nello Stadio dell’aeronautica militare al Cairo, dove insieme ai cattolici saranno presenti anche i fedeli di altre fedi, come dice - al microfono di Stefano Leszczynski - Sami Creta, del Centro culturale dei Gesuiti di Alessandria d’Egitto: R. – Sì, alla Messa saranno presenti non solo i cattolici, ma anche rappresentanze ortodosse e musulmane del Paese. Quindi tutto il Paese sarà presente. È una cosa molto importante; si vede che la presenza del Papa è un momento di unità tra le persone. Questo è veramente molto positivo. (...)
Avvenire
(Stefania Falasca) L’Egitto moderno ha «un ruolo insostituibile nel Medio Oriente», e la sua leadership è addirittura «necessaria». Il discorso che Papa Francesco ha pronunciato davanti al presidente Abdel Fattah al Sisi attesta con espressioni forti e addirittura sorprendenti la missione affidata dalla storia alla nazione egiziana. E rappresenta un energico segnale di incoraggiamento per il Paese, richiamato proprio in virtù della sua«vocazione», a farsi carico delle responsabilità storiche che gli competono, in questi tempi difficili.
La «vocazione» egiziana
«Questa terra» - ha affermato Papa Francesco «rappresenta molto per la storia dell’umanità e per la Tradizione della Chiesa». In essa «Dio si è fatto sentire, ha rivelato il suo nome a Mosè», sul monte Sinai.
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) L’abbraccio di Francesco con Tawdros: «Il sangue innocente dei martiri ci unisce. Le vostre sofferenze sono anche le nostre sofferenze». La firma di una dichiarazione congiunta: tra i 12 punti l’impegno a non ribattezzare chi arriva da altra comunità cristiana. «La maturazione del nostro cammino ecumenico è sostenuta, in modo misterioso e quanto mai attuale, anche da un vero e proprio ecumenismo del sangue». Nella residenza patriarcale del Papa copro Tawadros II, che sorge nel vecchio Cairo cristiano e comprende la cattedrale dedicata a san Marco, Papa Francesco vive l’ultimo appuntamento della sua prima giornata in Egitto. Qui nel dicembre 2016, durante i festeggiamenti per il “Mawalidˮ, l’anniversario della nascita di Maometto, un ordigno esplose a poca distanza dagli uffici del patriarca provocando 29 morti e 31 feriti fra i fedeli. (...)
BBC
El gobierno de Venezuela cumplió este viernes con lo anunciado y presentó su carta de renuncia a la Organización de Estados Americanos (OEA). La representante de Venezuela ante la OEA, Carmen Velásquez, entregó al secretario general, Luis Almagro, el documento por el que Caracas denuncia la Carta de la OEA, formalizando así su solicitud de salirse del ente multilateral. (...)
- Hijo del defensor del pueblo de Venezuela pide a su padre "poner fin a la injusticia" (El Universo)
- Venezuela: La respuesta del Defensor del Pueblo a su hijo (BBC)
Agência Ecclesia
O Papa Francisco apelou hoje no Cairo a uma condenação conjunta, por parte dos líderes religiosos, da violência e do ódio fundamentalista. “Repitamos um forte e claro ‘não’ a qualquer forma de violência, vingança e ódio cometidos em nome da religião ou em nome de Deus”, disse, no primeiro discurso da visita de dois dias ao Egito, que proferiu no centro de conferência da universidade sunita de Al-Azhar.
“A violência é a negação de qualquer religiosidade autêntica”, acrescentou. (...)
New York Times
(Jason Horowitz)  Pope Francis delivered his most blunt and powerful message to the Muslim world on Friday when he began a papal mission to Egypt by warning against wrapping violence and terror in the language of religion. “As religious leaders, we are called, therefore, to unmask the violence that masquerades as purported sanctity,” the pope said at a peace conference organized by Al Azhar mosque and university, one of the most influential centers of Sunni Islamic learning. He added: “We have an obligation to denounce violations of human dignity and human rights (...)
Egitto
Pope Francis arrives in Cairo seeking to mend ties with Islam
Reuters UK
(Philip Pullella and Mahmoud Mourad) Pope Francis, starting a two-day visit to Egypt, urged Muslim leaders on Friday to unite in renouncing religious extremism at a time when Islamist militants are targeting ancient Christian communities across the Middle East. Francis's trip, aimed at improving Christian-Muslim ties, comes just three weeks after Islamic State suicide bombers killed at least 45 people in two Egyptian churches. "Let us say once more a firm and clear 'No!' to every form of violence, vengeance and hatred carried out in the name of religion or in the name of God," the pope told a peace conference at Egypt's highest Islamic authority, Al-Azhar. (Galleria foto) (...)
Italia
A Verona la beatificazione di Leopoldina Naudet. Alla scuola di sant’Ignazio
L'Osservatore Romano
(Francesco Rosso, Postulatore della causa) Leopoldina Naudet — che il cardinale Angelo Amato, in rappresentanza di Papa Francesco, beatifica, sabato pomeriggio, 29 aprile, nella basilica di Santa Anastasia a Verona — nasce il 31 maggio 1773 a Firenze, dove i genitori, Giuseppe e Susanna d’Arnth, sono al servizio del granduca di Toscana Leopoldo d’Asburgo-Lorena (fratello di Giuseppe II, imperatore d’Austria), che è il suo padrino di battesimo. Nel 1776 muore la mamma; Leopoldina e Luisa, la sorella, come si usava in quel tempo, sono affidate per la loro educazione, dal 1778 al 1783, alla monache di San Frediano. Nel 1783, per approfondire la loro formazione, le due sorelle sono accompagnate dal papà a Soissons, città da dove proviene la famiglia Naudet, presso le dame di Nostra Signora.
Egitto
(a cura Redazione "Il sismografo")
Sabato 29 aprile
10:00
Santa Messa
- Omelia del Santo Padre
12:15
Pranzo con i Vescovi egiziani ed il Seguito Papale
15:15
● Incontro di preghiera con il clero, i religiosi/e ed i seminaristi
- Discorso del Santo Padre
- Cerimonia di congedo
17:00
● Partenza in aereo dall’Aeroporto de Il Cairo
Roma/Ciampino (2.230 km, 3h 30’, AZ A321)
20:30
● Arrivo all’aeroporto di Roma/Ciampino
Il Sismografo
Monitoraggio del web: venerdì 28 aprile 2017

(a cura Redazione "Il sismografo")

(1) Attività del Santo Padre/Santa Sede
Papa in Egitto (28-29 aprile 2017)
(1) Visita di cortesia al Grande Imam di Al-Azhar e Discorso ai partecipanti alla Conferenza Internazionale per la Pace al Conference Center di Al-Azhar
- "La violenza, infatti, è la negazione di ogni autentica religiosità. Perciò solo la pace è santa e nessuna violenza può essere perpetrata in nome di Dio, perché profanerebbe il suo Nome."
- "Siamo tenuti a denunciare le violazioni contro la dignità umana e contro i diritti umani, a portare alla luce i tentativi di giustificare ogni forma di odio in nome della religione e a condannarli come falsificazione idolatrica di Dio".

Discorso del Santo Padre
[Text: Italiano, English, Français, Español]
(2) Incontro con le Autorità all’Hotel Al-Màsah del Cairo 
[Text: Italiano, English, Français, Español, Português]
(3) Visita di cortesia a Sua Santità Papa Tawadros II.
- "La maturazione del nostro cammino ecumenico è sostenuta, in modo misterioso e quanto mai attuale, anche da un vero e proprio ecumenismo del sangue. Carissimo Fratello, come unica è la Gerusalemme celeste, unico è il nostro martirologio, e le vostre sofferenze sono anche le nostre sofferenze, il loro sangue innocente ci unisce".
Discorso del Santo Padre
[Text: Italiano, English, Français, Español, Português]
(4) Firma della Dichiarazione congiunta Papa Francesco e S.S. Tawadros II
(Text - English) 
Dichiarazione comune. Santo Padre Francesco e S.S. Tawadros II. Testo Italiano, Francese, Spagnolo e Portoghese 
Viaggio Apostolico del Santo Padre Francesco in Egitto – Parole del Papa nel volo Roma-Il Cairo
Sala stampa della Santa Sede 
Messaggio del Santo Padre ai partecipanti alla Sessione Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali (28 aprile – 2 maggio 2017)
Sala stampa della Santa Sede
SABATO 29 APRILE 2017
 

venerdì 28 aprile 2017

Egipto
In Cairo, Pope Francis calls on Christians and Muslims to build “a new civilization of peace.”
America
(Gerard O'Connell) In a powerful speech to an international conference for peace in Cairo on April 28, Pope Francis pulled no punches as he called on Christian and Muslim religious leaders in Egypt and throughout the Middle East to join in building “a new civilization of peace” by declaring together “a firm and clear ‘no’ to every form of violence, vengeance and hatred carried out in the name of religion and in the name of God” and to “affirm the incompatibility of violence and faith, belief and hatred.” (...) 
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "Il Signore ci conceda di ripartire oggi, insieme, pellegrini di comunione e annunciatori di pace." (27 aprile 2017)
Twitter

Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
L'Osservatore Romano
Il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha annunciato ieri che si è conclusa la prima fase dell’accordo di pace con le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). Santos ha inoltre annunciato che la prossima settimana i membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu si riuniranno a Bogotá per celebrare questo importante risultato. Verranno non perché la Colombia è un problema, ma perché al momento è l’unico caso di successo di un accordo di pace sostenuto dalle Nazioni Unite in tutto il mondo.
Belgio
Un nouveau site belge pour le synode des jeunes
CathoBel
(Jean-Jacques Durré) Dans le cadre de la préparation du prochain synode sur le thème «Les jeunes, la foi et le discernement vocationnel», qui aura lieu en octobre 2018 à Rome, les évêques de Belgique ont adressé une lettre aux jeunes de notre pays. Objectif: aider les évêques à préparer le synode afin de remonter les attentes de la jeunesse au Vatican. (...)
Italia
Ecumenismo: le reliquie di san Nicola in Russia. Frutto dell’incontro a Cuba tra il Papa e il Patriarca Kirill
SIR
Dal 21 maggio al 28 luglio prossimi avrà luogo il trasferimento alla Chiesa ortodossa russa di una parte delle reliquie di san Nicola il Taumaturgo custodite nella Pontificia basilica di Bari. “Si tratta – ha spiegato mons. Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari-Bitonto, in una conferenza stampa oggi – di un evento eccezionale perché nei 930 anni della permanenza delle reliquie a Bari, esse non avevano mai lasciato la città. (...) 
Messico
Obispos mexicanos lamentan violencia en Venezuela
Siete 24

La Conferencia del Episcopado Mexicano reunida en su CIII Asamblea plenaria, se solidarizó y se unió en oración con obispos de la Conferencia del Episcopado Venezolano y su pueblo, ante la situación social y política inestable que se vive en el país sudamericano. En un mensaje a medios, el obispo de Yucatán y responsable de justicia y paz, de la Conferencia Episcopal Latinoamericana, Gustavo Rodríguez Vega, reconoció que Venezuela vive tiempos difíciles “pero la fe en Cristo que ha vencido a la muerte les fortalece (...)

Il Papa in Egitto
Francesco e Tawadros: le croci ...
(a cura Redazione "Il sismografo")

Italia
Nuovi arrivi a Fiumicino, corridoi umanitari a quota 800
Avvenire
(Luca Liverani) Escono dal terminal 3 dell' aeroporto di Fiumicino in gruppo. In prima fila ci sono i bambini, che reggono lo striscione che gli è stato regalato con la scritta 'Benvenuti'. Attraversano le porte scorrevoli e gridano in coro 'Viva l' Italia'. Eccoli, i 68 siriani salvati dai campi profughi libanesi, grazie al progetto pilota dei corridoi umanitari, lanciato dalla Comunità di Sant' Egidio, dalla Tavola valdese e dalla Federazione delle comunità evangeliche d' Italia. Altri 57 ne arrivano questa mattina. Con loro, a oggi, ne sono arrivati, da febbraio 2016, quasi 800 dei mille previsti in due anni.
Irlanda
I lavori del gruppo che riunisce cattolici e Wcc. Migrazioni e costruzione della pace
L'Osservatore Romano
Qual è il ruolo delle Chiese nella costruzione della pace? Come ne sono effettivamente coinvolte e quali sono le sfide e le opportunità ecumeniche che ne derivano? Questi i principali interrogativi sul tavolo dell’esecutivo del Gruppo di lavoro congiunto tra World Council of Churches (Wcc) e Chiesa cattolica riunitosi nei giorni scorsi (24-26 aprile) a Dublino. Lo rende noto un comunicato diffuso ieri in cui viene evidenziato come quelle delle migrazioni e della costruzione della pace siano le due «questioni urgenti» che l’organismo ecclesiale intende affrontare in modo più specifico.
Egitto
“L’incontro ad al-Azhar, un segno di pace per il mondo”
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Un incontro «storico», «unico nel suo genere» e «indispensabile per il mondo di oggi». Il metropolita Emmanuel di Francia, del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, sintetizza così a Vatican Insider l’appuntamento di oggi pomeriggio che vedrà Papa Francesco, il patriarca Bartolomeo e il papa copto Tawadros riunirsi insieme sotto le volte di al-Azhar per la Conferenza internazionale della Pace. (...)